INFORMAZIONI GIOCO
di

Valve proprio non vuole saperne di pubblicare Half-Life 3. Un gruppo composto da oltre 80 persone provenienti da tutto il mondo ha quindi deciso, poco più di un anno fa, di fare da sé e iniziare lavorare a Project Borealis, una versione non ufficiale del terzo capitolo basata sulla sinossi di Half-Life 2: Episodio 3 pubblicata da Mark Laidlaw nel 2017.

Nella visione dell'ex scrittore di Valve, Gordon Freeman e Alyx Vance si sarebbero diretti in Antartide alla ricerca della Borealis, la grossa nave di ricerca di proprietà della Aperture Science (sì, quella di Portal) menzionata al termine di Episodio 2. Una volta giunti sul posto, i due eroi avrebbero dovuto infiltrarsi in una base Combine, liberare una vecchia conoscenza - il Dr. Mossman - e lanciarsi in una missione suicida con l'obiettivo di fermare l'invasione aliena iniziata nel primo capitolo.

Sulla base di questo materiale, gli 80 e più fan sopracitati stanno dando vita a Project Borealis: il titolo, basato su Unreal Engine 4, è ancora molto lontano dal completamento, ma grazie alle informazioni divulgate su base regolare dal team possiamo seguirne lo sviluppo, che sembra procedere molto bene. Il quinto aggiornamento degli sviluppatori è stato pubblicato ieri, e mette in evidenza le ambientazioni rigorosamente innevate (seppur incomplete), gli effetti sonori, il layout dei livelli, gli affinamenti applicati alla fisica e la nuova modalità di fuoco per il Manipolatore di Campo Energetico (Pistola Gravitazionale, per gli amici) denominata Vortex Mode. C'è anche un secondo video, interamente incentrato sul gameplay. Li trovate entrambi allegati a questa notizia.

Gli sviluppatori hanno tutta l'aria di voler arrivare fino in fondo, e hanno anche aperto il sito ufficiale di Project Borealis, un progetto reso possibile da "un gruppo di fan di Half-Life che stanno trascorrendo le loro sere e i loro weekend creando il gioco che hanno atteso per tanto tempo". Al momento sono alla ricerca di numerose figure, come animatori, level designer, project manager, environment artist e molte altre. L'eventuale collaborazione, ovviamente, è intesa su base volontaria, dal momento che non è prevista una paga.

Quanto è interessante?
5