di

Il complesso lavoro portato avanti dallo youtuber "SoMNst" per trasformare Half-Life Alyx in un gioco senza VR è quasi terminato. A confermarlo è lo stesso autore di questa ambiziosa mod attraverso l'ultimo video diario che testimonia, appunto, l'avanzatissimo stadio di sviluppo di questa patch amatoriale.

Il creatore di contenuti con la passione per l'epopea sci-fi di Half-Life spiega di aver ripreso a lavorare a pieno regime su questa attesa mod dopo aver superato i problemi di salute d'inizio anno causati dal Covid.

Diversamente da altre patch fan made già disponibili, il progetto di SoMNst si caratterizza per una cura a dir poco maniacale nel sistema deputato a gestire la telecamera e per una serie di funzionalità supplementari con cui aggirare le limitazioni legate all'assenza di sistemi motion control fruibili solo tramite visori e controller per Realtà Virtuale.

Una delle ultime aggiunte apportate dallo youtuber è decisamente importante e consiste nel supporto alle penne "intelligenti" e alle tavolette grafiche: come mostrato dal creatore di contenuti nel nuovo filmato, il sistema garantisce un livello di precisione tale da consentirgli di ricreare il volto di Gordon Freeman con un disegno sulla finestra o di modificare il volto di Eli Vance su di un monitor.

La versione più aggiornata della sua mod per "liberare" Half-Life Alyx dall'obbligo di utilizzo di un visore VR integra anche un migliore sistema di collisioni, un'interfaccia utente più leggibile, l'opzione per visualizzare dei suggerimenti a schermo, degli oggetti personalizzati (come una pipa) e modifiche per facilitare la risoluzione degli enigmi ambientali più complessi.

Quanto è interessante?
5