Halo Infinite: quale sarà il destino di Craig il Brute? Ne parla 343

Halo Infinite: quale sarà il destino di Craig il Brute? Ne parla 343
di

Nel lungo diario di sviluppo che ha informato i fan di Master Chief dell'arrivo di Halo Infinite non prima dell'autunno del 2021, 343 Industries ha affrontato la spinosa questione delle animazioni inespressive di Craig il Brute e del suo possibile ritorno nella versione finale e graficamente rivista del kolossal FPS.

L'ultimo approfondimento di Halo Waypoint ha concesso a Neill Harrison, il direttore artistico di 343 Industries, l'opportunità di illustrare i motivi della scarsa qualità grafica del gameplay reveal di Halo Infinite e del suo innegabile "campione social" che ha origine a tantissimi meme su Craig il Brute.

Harrison esordisce nel suo discorso affermando che "posso confermarvi che le animazioni facciali sugli NPC non erano completamente implementate in quella build, che poi è il motivo dell'aspetto incredibilmente impassibile e inespressivo di Craig. Tutti i personaggi di quella build sono stati modellati in una posa neutra, prima dell'applicazione delle animazioni. Quindi sì, il povero vecchio Craig non è mai stato concepito per essere visto in quelle condizioni, in quel gameplay era un elemento di cui ci è sfuggita l'evidenza. Fu solo più tardi, con il fermo immagine ravvicinato di quell'unico, brutto momento del video, che nacque la famigerata leggenda di Craig".

Quale sarà il destino di Craig il Brute, quindi? Per rispondere a questa domanda, Harrison entra nel merito degli interventi compiuti da 343 per evolvere il comparto grafico di Halo Infinite: "È stato fatto un lavoro ulteriore sulla fedeltà dei materiali, con l'aggiunta di una ricca varietà di animazioni per volti dei Brute, ma stiamo anche lavorando per aggiungere altre acconciature e barbe, tutte cose che non eravamo riusciti a fare con la build mostrata a luglio. Quindi, anche se abbiamo imparato ad amare il nostro caro vecchio Craig, sicuramente sta subendo un rinnovamento significativo".

Nel novembre di quest'anno, oltretutto, Phil Spencer riferì che i ragazzi di 343 indossano una t-shirt di Craig il Brute e che l'involontario protagonista del primo video gameplay di Halo Infinite "rimarrà nella lore di Halo per molte, molte decadi a venire. Troverete le sue foto ovunque, probabilmente anche da qualche parte nel gioco".

FONTE: GameSpot
Quanto è interessante?
5