di

Dopo averci parlato del sandbox e della campagna di Halo Infinite, i ragazzi di 343 Industries hanno approfittato nuovamente del blog istituzionale della serie per aggiornarci sui progressi compiuti dal team audio al lavoro sulla nuova avventura di Master Chief.

Anche la squadra che si sta occupando del sonoro ha fatto proprie le linee guida che stanno accompagnando l'intero progetto, destinato a configurarsi come un reboot spirituale dell'intera saga. Sotaro Tojima, Audio Director di Halo Infinite, attraverso l'accompagnamento sonoro della campagna intende veicolare il tema della speranza e al tempo stesso catturare il mistero e la bellezza di Zeta Halo. Secondo lui, le musiche di Halo 4 e Halo 5, seppur valide, non sono riuscite a trasmettere la speranza nel cuore dei videogiocatori, come invece accaduto nei primi capitoli della saga. "Anche i primi giochi avevano dei temi oscuri nelle proprie storie, ma le musiche si concentravano principalmente sul lato chiaro, una scelta che funzionò molto bene. [...] Per cui, per quanto riguarda la musica di Halo Infinite, dovremmo focalizzarsi su questi temi più luminosi, più positivi, per supportare la storia di Chief e l'esperienza del videogiocatore".

Per Halo Infinite è stato anche messo a punto il nuovo sistema esclusivo Acoustic Simulation, uno dei primi ad essere stati creati per il gioco e di conseguenza uno di quelli ad aver beneficiato della maggior attenzione in assoluto. Il sistema simula il modo in cui il suono attraversa gli ambienti, si riflette sui muri e filtra attraverso le porte e le finestre. "Il nostro sistema acustico usa concetti come l'ostruzione, l'occlusione, la propagazione e il riverbero per dare l'idea che i suoni si stiano davvero propagando nello spazio", ha dichiarato il Lead Audio Technical Designer Chase Thompson.

343 Industries ha ribadito che Halo Infinite è il capitolo più costoso della serie, un dettaglio che si noterà anche nell'accompagnamento sonoro. "Una delle più grandi sfide di questo gioco è stata quella di creare un paesaggio sonoro dinamico in un ambiente così vasto". I precedenti Halo avevano dimensioni ridotte, pertanto gli sviluppatori piazzarono ogni singola fonte sonora a mano. Stavolta, il team ha messo a punto "un sistema che posiziona in maniera procedurale migliaia di fonti sonore in giro per l'anello" (vedi in basso). 343 Industries ci ha anche fornito un assaggio del sonoro ambientale di Halo Infinite, permettendoci di ascoltare i suoni che si propagano all'interno di una struttura dei Precursori (trovate il video in apertura di notizia).

Trovate questi e moltissimi altri dettagli nel lungo post di Halo Waypoint. Halo Infinite è atteso in autunno su Xbox Series X|S, Xbox One e PC.

Quanto è interessante?
1