Esport

Hearthstone: monta la protesta della community in favore di Blitzchung

Hearthstone: monta la protesta della community in favore di Blitzchung
di

I giocatori dei famosi titoli targati Activision Blizzard come Overwatch, World of Warcraft e Hearthstone si stanno mobilitando con una "rivolta" online, partita su Reddit e Twitter, che chiede il boicottaggio della società.

Durante l'Hearthstone Grandmaster il giocatore professionista Chung "Blitzchung" Ng Wai aveva dimostrato con una maschera al volto in favore delle proteste che stanno segnando la particolare situazione di Hong Kong. A seguito della protesta Blizzard ha deciso di bannare per un anno il pro player (ritirando i premi in denaro vinti fin'ora) spiegando le motivazioni con un comunicato pubblicato oggi. Secondo la società Chung ha "violato le regole della competizione" aggiungendo che le azioni del giocatore hanno "offeso una parte o un gruppo del pubblico" e "danneggiato l'immagine di Blizzard".

La community ha reagito immediatamente e attualmente sui vari social sta proliferando l'hashtag #BoycottBlizzard con commenti che vanno da "è una questione di soldi" a "Blizzard dovrebbe essere dalla parte della democrazia" fino a tirare in ballo "l'apologia di totalitarismo". Anche la pagina Reddit di World of Warcraft è stata coinvolta nella protesta con gli utenti che prendono le difese di Blitzchung e accusano Blizzard di difendere la China per motivi economici.

Insomma, la situazione sembra essere molto calda. Anche Facebook e Twitter hanno preso posizione sulle vicende di Hong Kong. Come sempre, vi terremo aggiornati sulle evoluzioni.

FONTE: polygon
Quanto è interessante?
3