Da Heavy Rain a Detroit: David Cage non chiude le porte ai sequel

Da Heavy Rain a Detroit: David Cage non chiude le porte ai sequel
di

Dopo aver discusso della sfida tra PS5 e Xbox Series X, il CEO e fondatore di Quantic Dream, David Cage, approfitta dell'ultima intervista a WCCFtech per dirsi aperto alla possibilità dello sviluppo di sequel per titoli come Heavy Rain, Beyond Due Anime o Detroit Become Human.

Il responsabile della software house indipendente ha voluto guardare al futuro della sua compagnia e, in merito alla possibilità dello sviluppo di sequel per le IP sfornate in collaborazione con Sony negli ultimi anni, ha precisato che "non ho alcun problema con i sequel, a patto che ci sia qualcosa da aggiungere su quel mondo e sui suoi personaggi. Non è nella nostra mentalità dedicarci a questo genere di seguiti per una semplice questione di opportunità economica. Comprendiamo però perfettamente che avere un marchio consolidato ti fa risparmiare molte spese spese di marketing e aumenta la consapevolezza che bisogna soddisfare delle aspettative chiare".

Lo stesso boss di Quantic Dream sottolinea però come "per me, l'unico motivo valido per lavorare a un progetto che si prende quattro anni della mia vita e quello di trovare un'idea, un concept che sento di dover concretizzare a ogni costo. Detta da un CEO con 20 anni di esperienza nel settore può sembrare un approccio ingenuo, ma continuo a pensare che qualsiasi progetto dovrebbe essere davvero sentito. Fino ad oggi non ho avuto altro da dire sui franchise che abbiamo creato, quindi era meglio lasciarli e passare a qualcosa di nuovo, ma questa non è una regola o un dogma. Quindi sì, potrei tornare sui nostri franchise un giorno, ma solo se sentirò di avere qualcosa di nuovo da dire al riguardo".

Prima di lasciarvi ai commenti, vi lasciamo al nostro speciale sul futuro di Quantic Dream dopo le esclusive Sony e l'apertura allo sviluppo completamente multipiattaforma.

FONTE: WCCFtech
Quanto è interessante?
11