Hogwarts Legacy: sarà possibile creare personaggi transgender, stando a Schreier

Hogwarts Legacy: sarà possibile creare personaggi transgender, stando a Schreier
di

Dalle colonne di Bloomberg, il giornalista Jason Schreier condivide tutta una serie di anticipazioni riguardanti Hogwarts Legacy e gli elementi introdotti dagli sviluppatori Avalanche Software per garantirne la massima inclusività.

Stando a quanto descritto da Schreier, il prossimo kolossal a mondo aperto ambientato nella dimensione fantasy di Harry Potter offrirà agli appassionati l'opportunità di creare un personaggio transgender attraverso un profondo editor che non presenterà alcuna restrizione di genere tra voce, fisionomia del volto, acconciatura, trucco, caratteristiche estetiche e altro. Ma non solo.

Oltre all'assenza di parametri "maschili" e "femminili" predeterminati nell'editor iniziale, in base alle anticipazioni del redattore di Bloomberg gli utenti di Hogwarts Legacy potranno anche decidere in quale dormitorio "abitare" nella celebre Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.

In base alle informazioni condivise dalle fonti anonime di Jason Schreier, gli sviluppatori avrebbero deciso di attuare questa politica inclusiva anche in ragione delle recenti controversie legate alla presunta transfobia di J.K. Rowling di cui è stata accusata la scrittrice della saga fantasy del Harry Potter.

Nei giorni scorsi, lo stesso Schreier ha invitato gli appassionati di videogiochi a prepararsi per l'annuncio di molti altri rinvii al 2022 di giochi come Hogwarts Legacy, in conseguenza dei ritardi accumulati dagli sviluppatori (soprattutto nei titoli ad alto budget) a causa del ricorso massivo al lavoro in remoto per l'emergenza Coronavirus.

Quanto è interessante?
12