di

Superati i problemi causati dall'attacco hacker ai social di Digital Foundry, il celebre collettivo di "analisti tecnoludici" ha mostrato gli incredibili risultati ottenuti da un programmatore riuscito a sbloccare l'accesso ingame al Ray Tracing di Forza Horizon 5 su PC.

Grazie all'impegno profuso dallo sviluppatore amatoriale "Frosticles" del DF Supporter Program, tutti i possessori di una scheda grafica NVIDIA GeForce RTX Serie 20 o 30 o di una GPU AMD Radeon di ultima generazione può sbloccare l'accesso al Ray Tracing nell'esplorazione della mappa e nelle gare da disputare in Forza Horizon 5, superando così l'attuale blocco deciso da Playground Games per limitare l'utilizzo dell'illuminazione in tempo reale alle sole modalità Garage e ForzaVista.

La mod gratuita di Frosticles interviene sull'engine del capolavoro racing di Microsoft per ovviare a questa mancanza e attivare le funzionalità di Ray Tracing in ogni attività, ivi compresa la Modalità Foto. L'analisi di Digital Foundry ci offre una visione d'insieme sui benefici apportati da questa mod e sull'inevitabile costo da pagare in termini di framerate, risoluzione e preset grafici.

A giudicare da quanto emerso dai test di DF, a trarre maggiore vantaggio dall'attivazione della mod sembra essere proprio la Photo Mode di Forza Horizon 5, con l'illuminazione in Ray Tracing che riesce a esaltare il lavoro svolto da Playground Games nella realizzazione degli scenari del Messico e, ovviamente, dei modelli poligonali delle centinaia di auto presenti nel titolo.

Prima di lasciarvi ai commenti, vi ricordiamo che sulle pagine di Everyeye.it trovate la nostra recensione di Forza Horizon 5, con le analisi e gli approfondimenti sulla poderosa impalcatura ludica, contenutistica e grafica eretta da Playground a supporto dell'ultimo kolossal racing disponibile dal 9 novembre su PC, Xbox One, Series X/S e Game Pass.

Quanto è interessante?
5