Forza Horizon 5: una livrea di Kim Jong-un è costata 8.000 anni di ban ad un giocatore

Forza Horizon 5: una livrea di Kim Jong-un è costata 8.000 anni di ban ad un giocatore
di

I membri dell'Enforcement Team, gruppo in seno a Turn 10 che monitora la sicurezza dei giochi della compagnia, sono ben poco tolleranti verso determinate questioni. Un giocatore di Forza Horizon 5 s'è beccato un ban di ben 8.000 anni per aver infranto le regole del gioco di corse open world.

Il malcapitato - racconta un amico su Reddit - non era mai stato bannato in vita sua. Non ha neppure ricevuto un avvertimento prima di ottenere questa punizione da record, che richiederebbe almeno cento vite per essere scontata. Ma cosa ha fatto di così grave per guadagnarsela? A quanto pare, andava in giro per le strade messicane del gioco con una livrea ritraente Kim Jong-un, dittatore al comando della Corea del Nord. Come potete vedere nell'immagine d'anteprima in apertura di notizia, l'automobile dell'utente bannato presentava anche un logo in stile Pirelli con la scritta Pyongyang (la capitale dello stato) e un riferimento al 38° parallelo (che segna il confine tra la Corea del Nord e la Corea del Sud).

Evidentemente tali riferimenti non sono ammessi sulle strade virtuali di Forza Horizon 5, pertanto il giocatore dovrà attendere il 31 dicembre del 9999 per poter tornare a calcarle... Non è certamente la prima volta che accade qualcosa del genere nei giochi della serie Forza, dal momento che gli sviluppatori si sono sempre mostrati molto sensibili nei confronti delle livree che mettono in risalto tematiche sensibili. Nei commenti del thread su Reddit ci sono giocatori che raccontano di essere stati bannati per aver creato e usato livree ispirate a Fake Taxi o alla polizia di confine statunitense (United States Border Patrol).

FONTE: Reddit
Quanto è interessante?
7
Forza Horizon 5: una livrea di Kim Jong-un è costata 8.000 anni di ban ad un giocatore