Horizon Forbidden West e l'incredibile gameplay subacqueo: nuovi dettagli da Guerrilla

Horizon Forbidden West e l'incredibile gameplay subacqueo: nuovi dettagli da Guerrilla
di

Dopo aver confermato che lo sviluppo di Horizon Foridden West è quasi concluso, il Game Director dell'attesissimo kolossal a mondo aperto di Guerrilla Games, Mathijs de Jonge, svela un interessante dettaglio sull'impegno profuso dagli autori olandesi nella realizzazione della grafica e delle fasi di gameplay subacquee.

Nell'ultima intervista concessa a GQ, l'esponente della sussidiaria europea dei PlayStation Studios ha discusso del comparto grafico e dell'esperienza di gioco di Forbidden West e, riagganciandosi alle scene di gameplay ammirate dai fan nel corso dell'ultimo State of Play, ha spiegato che "i nostri ingegneri hanno trascorso un'incredibile quantità di tempo nello sviluppo del motore di rendering dell'acqua, come pure nella realizzazione della tecnologia alla base della gestione delle onde. Probabilmente, lavorano a questi aspetti da diversi anni".

Come sottolinea lo stesso sviluppatore capo della prossima avventura free roaming di Aloy, "il fatto è che ci sono così tanti dettagli che abbiamo inserito nelle rovine di San Francisco ricoperte dalla vegetazione. Non credo che molte persone lo abbiano notato, ma ogni filo d'erba che vedete a schermo viene renderizzato singolarmente dal motore grafico".

Nei giorni scorsi, il team di Guerrilla ha offerto anche un importante chiarimento sulle differenze di Horizon Forbidden West tra PS4 e PS5, sottolineando di aver lavorato alacremente a entrambe le versioni del titolo in uscita, si spera, entro la fine del 2021.

FONTE: GQ
Quanto è interessante?
13