di

Con ancora negli occhi le immagini dell'adorabile Nendoroid di Aloy in Horizon Forbidden West, ci rituffiamo idealmente nella dimensione sci-fi della serie Guerrilla per ammirare il demake in salsa PlayStation 1 di Zero Dawn realizzato dallo youtuber ZeoNyph.

La reinterpretazione in chiave PSX della prima odissea fantascientifica vissuta dagli emuli della guerriera Aloy viene descritta dallo stesso creatore di contenuti come un'esperienza ispirata ai capitoli d'esordio di Tomb Raider e agli orignari Resident Evil.

Ogni aspetto del demake di Zero Dawn è stato realizzato da ZeoNyph tramite il software di modellazione e rendering grafico Blender, rimanendo fedele all'aspetto e alle limitazioni tecnologiche delle console di metà anni '90 anche grazie all'adozione di una risoluzione "da TV a tubo catodico" ancorata sui 320x240 pixel.

La ricostruzione effettuata da ZeoNyph si spinge anche alla reinterpretazione in salsa demake dell'interfaccia di gioco, del menù iniziale (con tanto di selezione dell'espansione di Horizon Zero Dawn The Frozen Wilds), del sistema di movimento e combattimento, dell'IA nemica e dell'audio, anche qui nel rigoroso rispetto delle limitazioni hardware del tempo. Cosa ne pensate di questo demake? Fatecelo sapere con un commento.

Quanto è interessante?
4