di

In attesa che la GDC 2020 apra i battenti, gli organizzatori della kermesse videoludica di San Francisco ci ripropongono il video integrale del panel tenuto da Guerrilla Games durante la GDC 2018 per illustrare le sfide affrontate nello sviluppo del mondo di gioco di Horizon Zero Dawn.

A farci da Cicerone in questo video approfondimento sul comparto grafico di Horizon Zero Dawn è Gilbert Sanders, capo designer e artista principale del team di sviluppo di Guerrilla Games. Con l'ausilio di diversi diagrammi e schemi esplicativi, Sanders ripercorre le tappe fondamentali del processo creativo compiuto dalla software house olandese per plasmare l'universo post-apocalittico dell'esclusiva PS4.

Nel corso del panel, l'artista digitale di Guerrilla Games offre diversi spunti di riflessione ai fan di Aloy, a cominciare dall'approccio adottato per erigere un'impalcatura ludica basata sulla libera esplorazione di un immenso mondo sci-fi popolato da creature robotiche riuscite a occupare ogni nicchia ecologica e a raggiungere i vertici della catena alimentare occupata originariamente dagli animali di media e grossa taglia oramai estinti.

Di particolare interesse sono poi le analisi di Sanders riguardanti la creazione della vegetazione dei diversi biomi esplorati da Aloy, con gli autori della sussidiaria olandese di Sony desiderosi di dare al tutto un taglio cinematografico ispirato ai documentari naturalistici della BBC. Tutto questo, mentre non accennano a diminuire i rumor sull'arrivo di Horizon Zero Dawn su PC e sullo sviluppo di Horizon Zero Dawn 2 su PS5. Date perciò un'occhiata a questo interessante (ma forse un po' troppo tecnico) panel e diteci che cosa ne pensate al riguardo.

Quanto è interessante?
7