Hyrule Warriors su Switch è solo l'inizio: Eiji Aonuma pensa ad altri spin-off di Zelda

Hyrule Warriors su Switch è solo l'inizio: Eiji Aonuma pensa ad altri spin-off di Zelda
di

Nel corso dell'ultima intervista a IGN.com, Eiji Aonuma è partito dal racconto della nascita di Hyrule Warriors L'Era della Calamità per volgere lo sguardo al futuro e discutere del possibile arrivo, su Nintendo Switch, di altri spin-off della storica saga di The Legend of Zelda.

Il produttore di Breath of the Wild ringrazia Koei Tecmo per la passione profusa nel progetto del nuovo episodio zeldesco di Hyrule Warriors e, cogliendo l'occasione offertagli dall'intervista, specifica che "noi di Nintendo siamo sempre alla ricerca di progetti creativi che riteniamo preziosi, ma tali progetti possono concretizzarsi solo quando si soddisfano diverse condizioni".

Quanto alle tempistiche adottate dalla casa di Kyoto per il lancio di questi spin-off, Aonuma sottolinea che "è difficile per noi avere un controllo cosciente sulla frequenza di questo genere di titoli (per via delle collaborazioni da avviare con i team di sviluppo esterni a Nintendo, ndr). Prendiamo sempre queste decisioni in base ai meriti creativi dei singoli sviluppatori, proprio come abbiamo fatto questa volta".

Nell'attesa di capire se Nintendo avvierà altre partnership che si concretizzeranno in ulteriori spin-off della serie di Zelda, vi ricordiamo che sulle pagine di Everyeye.it trovate la nostra recensione di Hyrule Warriors L'Era della Calamità, con tutte le analisi e le considerazioni di Cydonia sul prequel in salsa action musou di Breath of the Wild.

FONTE: IGN.com
Quanto è interessante?
2