Il ritardo di Quantum Break è causato dal bisogno di implementare le DirectX 12?

di

L'insider X-Rays ha diffuso tramite il proprio account di Twitter una nuova indiscrezione relativa al recente rinvio di Quantum Break, esclusiva Xbox One originariamente prevista per il 2015 ed ora attesa nel corso del prossimo anno.

Secondo il rumor, il gioco potrebbe essere stato posticipato per permettere alla software house di implementare le più recenti librerie di Microsoft, le DirectX 12, grazie alle quali il titolo dovrebbe essere caratterizzato da una risoluzione full HD (1080p) e da una frequenza fissata stabilmente a 30 fotogrammi al secondo. La veridicità dell'affermazione è tutta da dimostrare e per questo motivo la notizia va presa con la dovuta cautela.

FONTE: Twitter
Quanto è interessante?
0