Oggi alle ore 13:00
Overwatch
Oggi alle ore 13:00
Giochiamo in diretta con l'Hero Shooter di Blizzard!

Immagini 3D sconsigliate a bambini, donne incinte e alcolizzati

di

Anche se James Cameron, Nintendo e Sony non hanno dubbi riguardo il futuro della tecnologia 3D in ambito cinematografico e videoludico, devono fare i conti con le avvertenze sulla salute riguardanti tale tecnologia, venute a galla in seguito alla commercializzazione dei primi TV 3DReady della Samsung.
In particolar modo, le avvertenze sulla salute che Samsung diffonde insieme alle sue TV, affermano:

  • I bambini e gli adolescenti possono essere più predisposi ad eventuali problemi di salute associati alla visualizzazione in 3D e vanno tenuti sotto controllo durante la visualizzazione di queste immagini. I bambini sotto i sei anni non dovrebbero vedere la TV 3D.
  • Le donne incinte, anziani, persone affette da gravi condizioni di salute, coloro che soffrono di insonnia o sono sotto l'influenza di alcool, dovrebbero evitare la visione di immagini 3D.
  • Guardando la televisione in 3D, si può andare incontro a problemi di cinetosi, disorientamento, affaticamento della vista e una ridotta stabilità posturale. Si raccomanda agli utenti di fare pause frequenti per mitigare il potenziale di questi effetti.
  • Guardare la TV indossando gli occhiali 3D per un lungo periodo di tempo può causare mal di testa o stanchezza.
Se Nintendo volesse prendere alla lettera quanto emerge da tali condizioni, vuol dire che col suo prossimo Nintendo 3DS, deve rinunciare a tutta la fascia d'età compresa tra i 0 e i 6 anni.
Staremo a vedere come si evolve la faccenda.