Incredibile ma vero: Microsoft ha rifiutato di sviluppare giochi Marvel nel 2014

Incredibile ma vero: Microsoft ha rifiutato di sviluppare giochi Marvel nel 2014
di

Non è un mistero che ad oggi il brand Marvel sia fortemente legato a PlayStation per quanto riguarda i videogiochi, anche se ovviamente esistono titoli basati sui personaggi Marvel per tutte le piattaforme e non solo per le console Sony. C'è però un retroscena molto interessante emerso in queste ore.

Jay Ong, ex Vicepresidente della divisione Marvel Games, ha scritto un trafiletto sul libro The Ultimate History of Video Games Vol.2 e in questa occasione ha svelato come Microsoft abbia rifiutato una collaborazione con Marvel 2014.

"Ero stato assunto per capire come mai i videogiochi Marvel non avevano successo, al contrario dei film. Ci serviva un partner che credesse nei giochi su licenza, con capacità di investire a lungo termine nella creazione di un franchise. Avevamo individuato tre aziende ma una di queste, Nintendo, all'epoca lavorava solamente con proprietà intellettuali interne. Ho quindi parlato con Microsoft e Sony e vi sembrerà strano ma Microsoft ha rifiutato di lavorare con noi dal momento che all'epoca erano focalizzati sulla nascita e la crescita delle proprie IP."

Nell'estate del 2014 dunque il Vicepresidente di Marvel Games contatta Sony e i dirigenti dell'azienda si sono trovati d'accordo con le proposte di Ong, tanto da mettere in cantiere una esclusiva PlayStation AAA dedicata a Spider-Man. Il resto come si suol dire è storia, Marvel's Spider-Man ha riscosso un enorme successo commerciale e attualmente Insomniac sta lavorando su Marvel's Spider-Man 2 e Marvel's Wolverine.

FONTE: ResetERA
Quanto è interessante?
9