Indiana Jones di Bethesda: Todd Howard e il 'coinvolgimento creativo' nello sviluppo

Indiana Jones di Bethesda: Todd Howard e il 'coinvolgimento creativo' nello sviluppo
di

Dopo aver fornito diverse anticipazioni su Fallout 5, Starfield e The Elder Scrolls 6, Todd Howard ha discusso con i giornalisti di IGN.com dell'Indiana Jones di Bethesda e delle ambizioni che ne stanno accompagnando lo sviluppo presso MachineGames.

Il direttore creativo dei Bethesda Game Studios ha esordito nel suo discorso ricordando come i contatti tra LucasArts e Bethesda per realizzare un videogioco di Indiana Jones siano iniziati già dieci anni fa: a detta di Howard, in questo lasso di tempo i rapporti tra le parti si sono consolidati, per poi concretizzarsi con l'annuncio ufficiale dell'Indiana Jones di Bethesda.

Parlando dell'impegno profuso da MachineGames su questo progetto, Howard spiega che "amo davvero il lavoro che fanno quei ragazzi. Sono una squadra estremamente affiatata e si conoscono davvero molto, molto bene, così quando ebbi l'opportunità di offrirgli questo progetto gli dissi semplicemente 'ehi, è qualcosa che potrebbe interessarvi?'. Gran parte del team di MachineGames ha sviluppato in passato The Chronicles of Riddick su Xbox originale, e hanno fatto un lavoro incredibile. Poi guardo a ciò che hanno fatto con Wolfenstein, e anche lì hanno compiuto un lavoro egregio... e poi sono bravi a ricreare scenari con nazisti!".

Quanto al suo ruolo in questo progetto, l'alto dirigente di Bethesda ha candidamente ammesso che "sono coinvolto a livello creativo in questo titolo. Abbiamo questa storia originale e ci stiamo lavorando insieme. Ci passo sempre un po' di tempo, li seguo nel processo di sviluppo e so che stanno facendo un lavoro fantastico. Sono davvero felice di dare una mano e di essere coinvolto nel progetto".

FONTE: GB
Quanto è interessante?
9