Da Insomniac a Kojima Productions, parla Sony: siamo tutti parte di PlayStation Studios

di

Dopo aver discusso del futuro arrivo di altri giochi PS4 e PS5 su PC - dopo Days Gone e Horizon: Zero Dawn - e aver presentato ufficialmente Team Asobi, Sony offre alcune interessanti considerazioni sulle collaborazioni in cantiere con team esterni.

Oltre alle numerose software house First Party già al lavoro su PlayStation 4 e PlayStation 5, è stata infatti di recente ribadita dalla compagnia nipponica l'importanza di stringere legami con altri creativi. Nel corso di una ricca intervista, in particolare, Hermen Hulst, responsabile dei Playstation Studios, ha evidenziato il ruolo giocato all'interno dell'ecosistema PlayStation da alcune talentuose software house.

"Questo tipo di partnership sono entusiasmanti. - ha affermato il dirigente nel riferirsi agli accordi raggiunti con Haven e Firewalk - Penso che, eventualmente, si potrebbe fare una distinzione tra tra studi di sviluppo che sono parte di Sony, come Naughty Dog, Insomniac, Media Molecule, Sucker Punch e così via, e quei team di sviluppo che stanno lavorando con noi in qualità di partner. Haven, Firewalk, ma anche i team che hanno lavorato con noi negli anni, come Kojima Productions o FromSoftware. Per quanto mi riguarda, tuttavia, non c'è differenza. Sono tutti PlayStation Studios. Alla fine, il nostro settore è trainato dai creativi. E questo per me significa che desideriamo cercare i migliori studi del mondo e aiutarli a cercare di realizzare le loro idee".

Quanto è interessante?
14