Esport

Intel World Open: Il percorso che porterà a Tokyo inizia a marzo, tutti i dettagli

Intel World Open: Il percorso che porterà a Tokyo inizia a marzo, tutti i dettagli
di

Intel porta gli esport ad un pubblico globale con gli Intel World Open, che anticiperanno i Giochi Olimpici di Tokyo 2020, dando ai gamer la possibilità di competere insieme ai migliori atleti del mondo su un palcoscenico internazionale.

Ognuno da ogni parte del mondo può registrarsi, a partire dal 2 marzo, per avere la possibilità di essere incoronato come campione degli Intel World Open.

Intel World Open è un’estensione della TOP Partnership di Intel con il Comitato Olimpico Internazionale (CIO).

All’interno presenta due dei più rinomati titoli esport: “Street Fighter V: Champion Edition” di Capcom e “Rocket League” di Psyonix. Le qualificazioni online di “Street Fighter V: Champion Edition” iniziano il 21 marzo e “Rocket League” inizia il 2 maggio.

Ogni giocatore ad ogni livello può competere agli Intel World Open per avere la chance di far parte di un team nazionale, territoriale o regionale. Le qualificazioni che saranno giocate live a Katowice a giugno determineranno quali team andranno avanti per gareggiare nella fase finale del torneo a Tokyo.

L’evento finale di Tokyo avrà luogo il 22-24 luglio e ospiterà centinaia di fan presso lo Zepp DiverCity (uno dei luoghi in cui si terranno le Olimpiadi), dove i team competeranno per aggiudicarsi una quota importante del montepremi: 250.000 dollari di montepremi totale per “Street Fighter V: Champion Edition” e 250.000 dollari di montepremi totale per “Rocket League”.

Il format del torneo di “Street Fighter V: Champion Edition”

Qualifiche Territoriali: iniziano il 2 marzo e determineranno i tre migliori player di ogni territorio che si riuniranno per formare il team rappresentante di quello stesso territorio e che sarà in gara alle qualificazioni live in Polonia.

I 12 territori pre-selezionati sono: Brasile, Cina, Chinese Hong Kong, Chinese Taipei, Repubblica Dominicana, Francia, Corea, Russia, Singapore, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Stati Uniti.

I player situati fuori dai confini dei 12 territori pre-selezionati potranno partecipare attraverso le qualificazioni regionali a squadre che si terranno da marzo a maggio. I migliori team delle otto regioni accederanno alle qualificazioni live in Polonia. Le otto regioni sono: Europa 1, Europa 2, Medio Oriente & Africa, Nord America, America Centrale, Sud America, Asia, Oceania.

Qualifiche live di Katowice: dal 18 al 11 giugno, le qualifiche per la finale riunirà tutti i team vincenti delle qualificazioni territoriali e regionali per determinare chi accederà alla finale degli Intel World Open di Tokyo. Da nazione ospitante, il Giappone avrà un posto garantito nelle finali degli Intel World Open di Tokyo. Le qualificazioni giapponesi sono gare uno contro uno, e il team vincente sarà formato dai migliori player sul tabellone generale dell’Intel World Open.

Le finali avranno luogo dal 22 al 24 luglio, allo Zepp DiverCity di Tokyo, dove i team qualificati competeranno per decretarsi il premio migliore del montepremi di 250.000 dollari.

Rocket League, invece, all’Intel World Open sarà presente in competizioni 3 contro 3 nella modalità di gioco di Psyonix chiamata Soccar.

Qualifiche Nazionali: inizieranno il 2 maggio e soltanto un team da ognuna delle nove nazioni pre-selezionate accederà alle qualifiche live di Katowice, Polonia. Le nove nazioni sono: Australia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti. I player non inclusi nei confini delle nazioni pre-selezionate possono partecipare attraverso il processo di qualificazione regionale. Qui otto team passeranno alle semifinali in Polonia. Entrambe le tipologie di qualifica avranno una struttura a doppia eliminazione e non ci sarà un team cap. Le otto regioni sono: Africa, Asia (continentale), Asia (marittima & Oceania), Europa (tre gironi europei si qulificheranno per la finale regionale), America Latina (Messico e America del Sud), Medio Oriente.

Le qualifiche finali di Katowice vedranno i 16 migliori team del mondo raggruppati in due gironi da 8 team. I team competeranno in un girone all’italiana, con i due team vincitori di ogni gruppo qualificati automaticamente alle finali degli Intel World Open Finals di Tokyo per unirsi alla nazione ospitante, già qualificata. Dopo il girone all’italiana, tutti i restanti team non qualificati parteciperanno ai turni a doppia eliminazione. I tre migliori team di questa fase si qualificheranno alle finali degli Intel World Open. La finale live di Tokyo si dipanerà in un evento di due giorni che metterà in palio il montepremi di 250.000 dollari.

Quanto è interessante?
2