Interrotta la produzione di PlayStation Vita: pregi e difetti della console portatile Sony

PlayStation Vita: pregi e difetti della console portatile Sony
Speciale: PlayStation Vita
di

Il comunicato ufficiale di Sony che annuncia l'arresto della produzione della PlayStation Vita anche per il mercato giapponese è la conferma che la piccola console, da sempre al centro di numerose perplessità, ha ormai del tutto concluso il suo ciclo vitale.

Nei suoi otto anni di servizio, la piattaforma portatile si è mossa tra passi falsi ed incertezze, ma ha anche ricevuto l’approvazione di fan irriducibili e molte grandi soddisfazioni. PlayStation Vita è rimasta in produzione per un periodo di tempo considerevolmente lungo per una piattaforma portatile, dando vita in tutti questi anni a titoli di grande spessore come Uncharted L'Abisso D'Oro, Gravity Rush, Tearaway, Muramasa Rebirth, Killzone Mercenary, Dragon's Crown e tanti altri ancora, arrivando a ospitare anche tante produzioni indipendenti come Hotline Miami e Severed.

Adesso però il ciclo vitale di... Vita è giunto a conclusione. Sony ha annunciato lo stop alla produzione e alla distribuzione della console e dei supporti fisici in tutto il mondo, dopo otto anni di onorata carriera e un venduto complessivo di poco superiore ai dieci milioni di pezzi. Addio PlayStation Vita, e grazie di tutto.

Quanto è interessante?
5