Ishihara spiega quanto è stato difficile sviluppare Pokemon Let's GO

Ishihara spiega quanto è stato difficile sviluppare Pokemon Let's GO
di

Intervistato dai giornalisti di Dime, il presidente di The Pokémon Company, Tsunekazu Ishihara, ha condiviso alcuni aneddoti sullo sviluppo di Pokemon Let's GO Pikachu e Eevee spiegando quanto è stato difficile abbandonare le certezze delle piattaforme portatili e realizzare questa nuova avventura su Nintendo Switch.

"I principali videogiochi della serie di Pokémon sono sempre stati su sistemi portatili, dal GameBoy al 3DS", spiega Ishihara aggiungendo che "per questo nuovo capitolo su Nintendo Switch avevamo a disposizione diverse opzioni di stili di gioco. Mentre era ancora possibile giocare in modalità portatile, potevamo anche sfruttare gli schermi più ampi delle TV moderne con la modalità docked di Switch".

L'ampio ventaglio di opzioni di gameplay garantito dalla console ibrida della casa di Kyoto ha rappresentato una grande sfida per Game Freak, come suggerisce lo stesso presidente di The Pokémon Company ripercorrendo le tappe dello sviluppo di Pokemon Let's GO e dichiarando che "dato questo nuovo hardware, creare un nuovo gioco di Pokemon è stato più difficile di quanto avessi immaginato. Mi sono chiesto: come funziona il gioco su Switch? Posso rendere interessanti tutti questi stili di gameplay? Ripensandoci, probabilmente è stato cinque volte più difficile di quanto si potesse immaginare!", conclude Ishihara scoppiando in una risata liberatoria.

Le dichiarazioni del boss di The Pokémon Company seguono quelle di Junichi Masuda, direttore di Game Freak, in risposta alle critiche di chi reputa troppo breve la campagna principale di Pokemon Let's GO Pikachu e Eevee rispetto a quanto proposto dai capitoli portatili della saga Nintendo.

Quanto è interessante?
10