It Takes Two, 3 milioni di copie vendute: Hazelight sfida l'industria a creare giochi coop

It Takes Two, 3 milioni di copie vendute: Hazelight sfida l'industria a creare giochi coop
di

Dopo l'ottima accoglienza ricevuta da It Takes Two al lancio, gli studi Hazelight festeggiano il raggiungimento delle tre milioni di copie vendute e invitano tutti gli attori dell'industria a riflettere sull'importanza delle esperienze interattive votate alla cooperativa, sia essa in rete o in locale.

La software house svedese fondata nel 2014 dal vulcanico Josef Fares sceglie infatti di celebrare questo importante traguardo rivolgendo un appello indiretto agli sviluppatori e agli editori che guardano con relativo scetticismo a questo genere di esperienze cooperative nel timore di non raggiungere un successo commerciale.

Nel post condiviso sui social per annunciare il superamento delle tre milioni di copie vendute di It Takes Two, i rappresentanti di Hazelight spiegano infatti che "il pensiero di così tante persone che si divertono con il nostro gioco ci spiazza e ci commuove. Tutti voi, con la vostra passione, avete contribuito a inviare un messaggio molto chiaro: le avventure in cooperativa sono qui per restarci!".

La causa promossa da Hazelight è stata sposata da tanti appassionati che, in risposta al tweet dell'azienda europea, hanno manifestato il desiderio di assistere al lancio di un numero sempre maggiore di titoli dall'approccio multiplayer "collaborativo" analogo a quello delle frizzanti opere firmate da Fares, come Brothers A Tale of Two Sons e A Way Out. Per saperne di più su questa splendida esperienza da vivere in co-op, vi rimandiamo alla nostra recensione di It Takes Two pubblicata in coincidenza dell'uscita del titolo targato EA Originals su PC, PS4, Xbox One, PlayStation 5 e Xbox Series X/S.

Quanto è interessante?
4