Josef Fares parla del nuovo gioco di Hazelight con EA: non sarà A Way Out 2

Josef Fares parla del nuovo gioco di Hazelight con EA: non sarà A Way Out 2
di

Intercettato dai giornalisti di Rock Paper Shotgun, il fondatore e boss degli studi Hazelight, Josef Fares, è tornato a parlare del nuovo videogioco che sta sviluppando in collaborazione con Electronic Arts per smentire le indiscrezioni che lo vedevano impegnato sul progetto di A Way Out 2.

"Quello che posso dire è che non si tratta di A Way Out 2", ha chiarito Fares prima di aggiungere che "sarà qualcosa che avrà a che fare con la storia, un gioco che in molti casi vi ricorderà sia Brothers A Tale of Two Sons che lo stesso A Way Out, seppure in un modo molto diverso".

L'esperienza ludica e narrativa confezionata dal vulcanico sceneggiatore, regista e autore di videogiochi svedese sarà in grado di sorprendere lo spettatore, o almeno è questa l'ambizione nutrita da Fares spiegando che "mi piace un sacco sapere che il giocatore non sa cosa gli stia per accadere... proprio come in un viaggio sulle montagne russe. Voglio che chi gioca ai miei titoli si chieda sempre 'woah, cosa sta succedendo qui?'.... soprattutto nel finale. Anche il prossimo gioco sarà così, ed è per questo che lo chiamo 'mindf**cking', non lo trovate anche voi un bell'approccio?".

Quanto alle dinamiche di gameplay, Fares descrive il suo prossimo progetto come "decisamente folle, specie dal punto di vista delle meccaniche", suggerendo infine che possa mantenere un approccio votato alla cooperativa affermando che "penso ci sia sempre un grande potenziale nei giochi che raccontano grandi storie per più di una persona. Con i film succede la stessa cosa, li guardiamo insieme ad altri per vivere delle storie che ci avvicinano e ci accomunano... per questo credo che i giochi che narrano storie in multiplayer siano sottovalutati. C'è davvero un sacco di potenziale in tal senso che desidererei esplorare".

Il nuovo gioco di Josef Fares ed Electronic Arts, di conseguenza, avrà molto in comune con Brothers A Tale of Two Sons e A Way Out, specie in ragione del calore con cui gli appassionati hanno accolto entrambi i titoli, con un interesse che, nel caso della rocambolesca avventura cooperativa con protagonisti Leo Caruso e Vincent Moretti, ha visto la partecipazione di oltre 2,6 milioni di giocatori a poche settimane dal lancio del titolo.

Quanto è interessante?
4