di

Nel corso dell'evento di presentazione di PlayStation 5 ha trovato spazio un'intrigante produzione indipendente, titolo d'esordio di Ember Lab nel campo dello sviluppo videoludico.

Con trascorsi ed esperienza nel settore dell'animazione, il team punta a proporre al pubblico un action RPG ricco di fascino e magia, in grado di raccontare una storia di maturazione e crescita personale. Il reveal trailer di Kena: Bridge of Spirits ha catturato l'attenzione di moltissimi videogiocatori, curiosi di saperne di più su questa produzione. Ebbene, Josh e Mike Grier, co-fondatori di Ember Lab, hanno di recente concesso una video intervista a IGN.com, in cui raccontano alcuni aspetti del titolo.

I due fratelli spiegano che tra gli obiettivi del trailer figura la volontà di rendere evidenti quelli che saranno i toni dell'avventura che il giocatore affronterà nei panni di Kena, una Guida degli Spiriti che raggiunto un villaggio remoto e abbandonato si rende conto di come l'intera area sia popolata da spiriti corrotti, ancorati al mondo terreno. Per cercare di aiutarli, la giovane dovrà fronteggiare molte sfide e concreti pericoli. Ad aiutarla, Kena troverà però il proprio bastone magico, il quale, affermano i fondatori di Ember Lab, avrà un ruolo cruciale nella storia e nel gamaplay. Lo strumento è decisamente versatile: può infatti essere usato per attacchi melee, ma anche trasformarsi in arco o generare una barriera protettiva. Del resto, promettono gli autori, i nemici saranno molto aggressivi e il combat system particolarmente adrenalinico.

L'esplorazione sarà un elemento chiave di Kena: Brige of Spirits e per questa ragione gli sviluppatori hanno voluto dar vita ad un ambiente affascinante e immersivo, in grado di veicolare parte della narrazione. Avventurarsi nel mondo di gioco consentirà inoltre di collezionare i Rot, piccole creature che aiuteranno Kena nel suo viaggio. Questi ultimi avranno molti poteri, ma nel trailer è stato mostrato solamente il "Rot Carry", ovvero la possibilità di chiedere a questi spiritelli di trasportare degli oggetti verso un punto preciso. I Rot assistono inoltre Kena nei processi di purificazione di aree e spiriti, una procedura in seguito alla quale, conferma Ember Lab, si sbloccheranno nuove opzioni di gameplay, sulle quali però non sono stati offerti indizi.

In attesa di ulteriori dettagli, sulle pagine di Everyeye trovate una ricca video anteprima di Kena: Bridge of Spirits.

Quanto è interessante?
9