KH3

Kingdom Hearts 3: Square Enix cambia la voce di Olaf dopo l'arresto del doppiatore

Kingdom Hearts 3: Square Enix cambia la voce di Olaf dopo l'arresto del doppiatore
di

Dopo aver scombussolato i piani degli autori di Judgment, la triste vicenda dell'arresto di Pierre Taki sembra destinata a riverberarsi anche su Kingdom Hearts 3. I vertici di Square Enix hanno infatti deciso di sostituire la sua voce, prestata al personaggio di Olaf, con un doppiaggio nuovo di pacca.

La gravità dell'accusa mossa a Pierre Taki dalle autorità giapponesi (possesso e utilizzo di sostanze stupefacenti) spinge così i vertici del colosso videoludico nipponico a prendere dei provvedimenti drastici. Il cambio delle linee di dialogo di Olaf della versione in madrelingua di Kingdom Hearts 3 avverrà tramite un aggiornamento gratuito che dovrebbe essere pubblicato entro breve, si legge nel comunicato stampa diramato da Square Enix sulle pagine del proprio sito ufficiale.

I dialoghi delle versioni occidentali di KH3, di conseguenza, non subiranno alcuna modifica. Qui da noi, in ogni caso, l'arresto di Pierre Taki potrebbe comportare lo slittamento della commercializzazione di Judgment, l'action adventure di SEGA e dello Studio Yakuza atteso in uscita per il 25 giugno di quest'anno su PS4 e Xbox One. Se nel caso la sostituzione del voce in lingua giapponese di Olaf l'intervento di Square Enix ha una valenza simbolica, infatti, per quanto riguarda il nuovo progetto degli autori della serie di Yakuza la centralità del personaggio doppiato da Pierre Taki, Hamura Kyohei, obbliga SEGA a cercare un nuovo interprete per le linee di dialogo da affidare a quel ruolo.

Sia nel caso della patch correttiva di Kingdom Hearts 3 che dell'eventuale posticipo di Judgment, ovviamente, vi terremo aggiornati degli eventuali sviluppi.

FONTE: Gematsu
Quanto è interessante?
6