Esport

L'Università di Oxford stringe una partnership con Tencent e si apre agli esport

di

Una delle più antiche università del mondo, l'Università di Oxford, offrirà per la prima volta corsi dedicati all'esport grazie a un accordo con il colosso della tecnologia cinese Tencent.

L'agenzia di stampa Reuters riferisce che i corsi faranno parte di un accordo commerciale recentemente annunciato tra la seconda più grande azienda cinese e il governo del Regno Unito. Oltre ad arricchire la prestigiosa università di Oxford con il suo esclusivo portfolio, l'accordo commerciale tra Tencent e il governo britannico prevede che la mega corporazione cinese potrà espandesi nel settore della moda, del cinema e dei videogiochi.

"I prossimi anni offriranno un'opportunità senza precedenti per il Regno Unito per collaborare con aziende come Tencent per guidare l'innovazione e dare forma al futuro del commercio globale", ha detto ieri il segretario di stato britannico per il commercio internazionale, Liam Fox.

Questo segna l'ennesima espansione per Tencent, che oramai è la più grande azienda del pianeta. Oxford, quindi, si unisce a diverse università britanniche per offrire corsi esport, seguendo altre istituzioni come la York University con la sua partnership con ESL UK e la Staffordshire University, la prima a investire nel nuovo mercato.

L'esport sta stabilendo una presenza significativa nel mondo accademico in tutto il mondo: sempre più college e università negli Stati Uniti offrono borse di studio e corsi per gli studenti. Inoltre, i corsi di gestione degli esport stanno cominciano sempre più a prendere forma in Europa, con la squadra transalpina del Team Vitality che ha inserito i propri giocatori nei corsi relativi agli esport nel nuovo Gaming Campus.

Quanto è interessante?
2

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!