La Corte Suprema dà il via libera al processo Zampella-West contro Activision

di

Arrivano oggi da il sito web Hollywood Reporter nuovi aggiornamenti per quanto riguarda la questione legale tra gli ex di Infinity Ward Vince Zampella e Jason West e Activision, che nel 2010 si sono denunciati a vicenda per questioni riguardanti il pagamento delle royalties di COD: Modern Warfare 2, ed alcuni atti di insubordinazione. I due sviluppatori accusarono Activision di non aver ricevuto il giusto compenso dalla vendita del celebre FPS, mentre la compagnia accusò West e Zampella di aver preso accordi con Electronic Arts mentre erano ancora sotto contratto. A marzo la Corte Suprema aveva sancito che Activision aveva abbastanza prove per sostenere il processo contro gli ex di Infinity Ward; oggi un altro giudice ha sancito che anche West e Zampella possono continuare la loro battaglia legale in tribunale. Chi l'avrà vinta? A meno che non si arrivi ad un accordo congiunto tra le due parti, entro la fine dell'anno dovrebbero avere inizio i due processi.

Quanto è interessante?
0