La GDC non premierà Nolan Bushnell, accuse di sessismo per il fondatore di ATARI

di

Nei giorni scorsi, la giuria della Game Developers Conference aveva scelto di premiare Nolan Bushnell (fondatore di ATARI) con il prestigioso Pioneer Awards, la candidatura però è stata ritirata dalla dirigenza, a causa di alcune accuse che hanno colpito proprio il fondatore dell'industria dei videogiochi.

Su Twitter è partita la campagna #NotNolan per chiedere all'organizzazione di ritirare il premio, poichè lo stesso Bushnell sarebbe stato accusato di molestie e comportamenti sessisti alla fine degli anni '70, nella prima fase di vita di ATARI.

Brianna Wu (Candidata al Congresso degli Stati Uniti ed ex sviluppatrice) sostiene questa tesi parlando di runioni in vasche idromassaggio in cui le donne erano invitate ad avere rapporti (consenzienti) con la dirigenza. Alcuni prodotti ATARI avrebbero avuto nomi in codice derivati proprio dai nomi delle dipendenti più carine, inoltre nessun libro sulla storia della compagnia ha mai riportato dichiarazioni di sviluppatrici di sesso femminile, come afferma Brianna su Twitter.

A seguito del ritiro alla candidatura Nolan Bushnell ha chiesto scusa per i suoi comportamenti passati, dichiarandosi moritifcato per l'accaduto e accogliendo la decisione della giuria.

Quanto è interessante?
1