Lab Zero Games, dimissioni e licenziamenti: Mike Zaimont nella bufera

Lab Zero Games, dimissioni e licenziamenti: Mike Zaimont nella bufera
di

Autori di Indivisible e Skullgirls, gli sviluppatori di stanza in Lab Zero Games hanno indirizzato pesanti accuse ad indirizzo del Lead Designer Mike Zaimont.

Nel corso degli ultimi giorni, molteplici professionisti di stanza presso gli studi della software house hanno annunciato tramite Twitter di aver rassegnato le proprie dimissioni. Comune denominatore delle comunicazioni sono le accuse rivolte a Mike Zaimont, al quale vengono contestate molestie, comportamenti e atteggiamenti inappropriati sul luogo di lavoro. L'origine delle problematiche, ricostruisce Game Industry, sembra risalire al processo di trasformazione di Lab Zero Games in un team a proprietà condivisa tra i propri dipendenti.

Per facilitare il processo, infatti, la proprietà dello studio sarebbe stata temporaneamente trasferita nelle mani di Mike Zaimont. Quest'ultimo sarebbe tuttavia stato presto coinvolto in una serie di incidenti pubblici legati ad affermazioni razziste e di molestie sessuali. In seguito all'emergere di tali accuse, molti sviluppatori avrebbero confermato di essere stati protagonisti di episodi negativi correlati al Lead Designer. Come conseguenza, diversi professionisti hanno deciso di dimettersi dalla software house. Da un'ulteriore testimonianza aggiuntasi ora al puzzle e disponibile in calce, sembra che la reazione di Mike Zaimont abbia condotto al licenziamento dell'intero personale rimasto in Lab Zero Games.

FONTE: GI
Quanto è interessante?
6