Esport

Langate: sta per nascere AIGEG, sarà l'associazione di riferimento per sale LAN

Langate: sta per nascere AIGEG, sarà l'associazione di riferimento per sale LAN
di

La chiusura delle sale LAN dello scorso aprile è stato un vero e proprio terremoto per il settore che ha messo a rischio molteplici, piccole realtà promettenti e anche l’attività di grandi aziende. In vista della risoluzione del tutto, le sale LAN si sono organizzate per dare vita ad AIGEG, associazione punto di riferimento per il settore.

Si chiamerà per esteso Associazione Italiana Gestori Esports e Gaming ed è in attesa degli ultimi step burocratici per annunciare la sua effettiva nascita. AIGEG è nata dalla comunione di intenti di Drako e Ak Informatica, realtà lombarde a cui sono state sequestrate proprio alcune delle sale LAN più frequentate d’Italia, e avrà l’unico obiettivo di fungere da punto di riferimento per tutte le piccole realtà di questo settore. In altre parole, si aggiornerà continuamente sulle normative da seguire e supporterà, senza fini di lucro, coloro che vogliono intraprendere una carriera nell’ambiente esport con sale nel Belpaese.

Come affermato da Alexander Marfia, titolare di Drako, l’associazione “costituirà la voce delle sale lan anche di fronte ad interlocutori istituzionali, così come di fronte alla politica e ai media” e avrà segreteria, presidente e struttura con un budget già stanziato; sia Marfia che Alessio Cicolari, titolare di Ak Informatica, prenderanno parte all’AIGEG ma non avranno un ruolo elevato di riferimento.

Nel mentre, l’Esports Palace ha riaperto lo scorso sabato 25 giugno e Drako si sta preparando alla riapertura delle sue dodici postazioni; tuttavia, diverse sale LAN chiuse da Adm non riapriranno più dopo la batosta subita.

A proposito del settore esport in Italia, eccovi l’ultimo report Esports Italia 2022 dell’IIDEA.

FONTE: EsportsMag
Quanto è interessante?
1