E3 2018

Le azioni di Nintendo sono crollate dopo il Direct E3 2018

di

Ieri pomeriggio Nintendo ha chiuso il programma dei briefing pre-E3 2018 con il suo Nintendo Direct, durante il quale non sono mancate le novità e, soprattutto, tante conferme.

La casa di Kyoto ha svelato, tra gli altri, Fire Emblem: Three Houses e Super Mario Party per Switch, oltre ad aver annunciato l'arrivo di importanti third party come Fortnite e Dragon Ball FighterZ. Ampio spazio è stato riservato a Super Smash Bros. Ultimate, che da solo ha occupato 25 minuti di trasmissione. Tuttavia, a giudicare dalle reazioni reperibili in rete, sono davvero tanti i giocatori delusi, che s'aspettavano di vedere in azione giochi come Metroid Prime 4 e Bayonetta 3, annunciati ma mai mostrati.

A quanto pare, stando alla segnalazione dell'analista di Niko Partners Daniel Ahmad, è della stessa opinione anche la borsa: in seguito al Direct di ieri le azioni di Nintendo sono letteralmente crollate quasi del 7%. Gli analisti sono poco fiduciosi nei confronti della lineup del 2018, e in molti si chiedono se Nintendo sarà in grado di rispettare le previsioni di vendita hardware e software per quest'anno. Molto dipenderà dalle performance sul mercato di Super Smash Bros. Ultimate e Pokémon Let's Go Pikachu e Let's Go Eevee.

Voi cosa ne pensate al riguardo? Siete soddisfatti della lineup di giochi presentata da Nintendo all'E3 2018 e prevista nei prossimi mesi?

Quanto è interessante?
15

Acquista i migliori giochi e accessori per Nintendo Switch su Amazon.it: tutte le ultime novità e i preordini a prezzi scontati, per divertirti... risparmiando!