Le prossime fotocamere OmniVision promettono qualità mai vista prima

INFORMAZIONI GIOCO
di

OmniVision è il secondo produttore di fotocamere per smartphone al mondo, ed ha annunciato nelle ultime ore due nuovi sensori. Il migliore dei due dovrebbe avere risoluzione pari a 13 megapixel e potrebbe far sfigurare la fotocamera del neo Samsung Galaxy Note 5.

Secondo le ultime rivelazioni, entrambi i nuovi sensori di OmniVision saranno a bordo di alcuni smartphone del 2016.
La prima novità introdotta riguarda i video girati in 4K. Queste fotocamere non avranno il classico limite delle camere di oggi, poiché i sensori attuali sono ancorati ai 30 FPS quando si tratta di girare video in UltraHD.

Nello specifico, le fotocamere annunciate si chiamano OmniVision OV13880 ed OmniVision OV5880.

La prima sarà la più performante, e sarà provvista - come detto prima - di un sensore da 13 megapixel di dimensioni 1/2.4" (la stessa utilizzata per camere da 21 megapixel), autofocus a due dimensioni con frequenza di 240 Hz, capacità di registrare video in 4K a 60 FPS, e in 1080p a 240 FPS, oltre alla tecnologia OmniVision Clear Pixel 2.0.

La OV5880 invece possederà un sensore da 5 megapixel grande 1/4" (le dimensioni sono identiche per le fotocamere da 8 megapixel) e autofocus a due dimensioni con frequenza fissata a 120 Hz. Sarà possibile catturare video in 4K a 60 FPS e video in FullHD a 120 FPS. Anche qui abbiamo il supporto alla tecnologia Clear Pixel 2.0 di OmniVision.

Samsung e Sony avranno sicuramente guardato con attenzione la mossa del rivale, anche se sulla fascia alta non dovrebbero avere problemi. Possibile che vedremo queste fotocamere soprattutto su smartphone di produzione cinese. 

Quanto è interessante?
0