League of Legends: Ahri incantatrice oscura in questo cosplay di un'italiana

League of Legends: Ahri incantatrice oscura in questo cosplay di un'italiana
di

All'inizio degli anni 2010, grazie a Riot Games e Valve, si affermò il genere MOBA nel panorama videoludico. Da lì a qualche anno, DOTA 2 e League of Legends divennero dei veri e propri pilastri del mondo dei videogiochi, monopolizzando livestream e mercato PC grazie alla loro formula di gioco.

Basato sul free to play, League of Legends propone ai suoi giocatori anche tante skin con cui abbellire e diversificare i vari Campioni da utilizzare. Niente scelte che possano avvantaggiare un giocatore o un altro quindi, bensì soltanto modifiche estetiche comunque belle da vedere. Il mercato delle skin è ampio, con Riot Games che ha preparato per i suoi personaggi più famosi e utilizzati una pletora di abiti e ispirazioni completamente nuove e diverse da quelle di base.

Ahri è uno dei personaggi di League of Legends con tante skin. La volpe a nove code dell'universo fantasy di Riot Games solitamente si presenta con un abito rosso e le code bianche. Non è così nel cosplay di Ahri oscura realizzato dall'italiana Nymphahri, che si basa invece su un'altra skin del personaggio. Code viola, capelli di due colori e una sfera di un minaccioso viola nella mano destra, riuscirà a conquistare la Landa degli Evocatori di League of Legends?

Sempre su di lei, c'è anche il cosplay di Ahri in rosa con la versione Spirit Blossom.

Quanto è interessante?
4