Esport

League of Legends: chiude il mercato e vengono annunciati i roster ufficiali degli EU LCS

di

Da un paio di mesi a questa parte ci eravamo abituati a leggere, su Reddit e Twitter, rumor riguardanti trasferimenti di giocatori e altre operazioni di mercato delle organizzazioni professionistiche "in attesa dell'approvazione di Riot Games".

Questo è dovuto al fatto che nessun trasferimento si può dire ufficialmente concluso prima di essere inserito nel Database Globale dei Contratti cosa che, nella maggior parte dei casi, avviene il giorno del Roster Lock, ossia l'ultimo giorno a disposizione delle squadre per inviare i documenti necessari all'approvazione delle proprie formazioni.

La deadline per tali operazioni era proprio oggi, l'8 Gennaio.

A seguito della chiusura della finestra di mercato, Riot Games ha quindi pubblicato un annuncio rivelando le lineup iniziali di tutte le squadre partecipanti alla prossima stagione degli EU LCS. Sottolineiamo iniziali poiché va tenuto a mente che i team sono comunque liberi di effettuare scambi e trasferimenti durante la regular season.

I cambiamenti di casacca, rispetto all'anno scorso, sono stati moltissimi e diversi giocatori che nelle scorse stagioni erano stati fondamentali per le proprie squadre hanno deciso di intraprendere nuove avventure.

Odoamne e Vizicsacsi sono passati rispettivamente da H2K e Unicorns of Love a Splyce e Schalke 04, Jankos ha abbandonato a sua volta gli H2K per accasarsi negli G2 Esports, i quali affronteranno la stagione con un roster completamente rinnovato, ad eccezione di Perkz. I fan favourite UoL cercheranno di confermarsi nuovamente con un roster profondamente rinnovato in cui ritroviamo solamente l'ADC Samux e il Midlaner Exileh dalla passata stagione mentre nella Toplane il veterano WhiteKnight avrà una nuova chance per tentare di affermarsi ai massimi livelli.

Diverse novità anche per i Misfits, rivelazione dell'ultimo Mondiale, i quali sono riusciti a limitare i danni perdendo solamente Ignar e PowerOfEvil. Tenteranno comunque di riproporre quanto di buono visto nella passata stagione ripartendo dal 2-3 subito contro gli SKT.

Anche i Fnatic non sono stati a guardare in questo turbolento off season e hanno aggiunto lo shotcaller Hylissang alle proprie fila confermando il resto della lineup che nella parte finale della scorsa stagione aveva mostrato ottime potenzialità.

Come ultima "segnalazione" non poteva mancare la presenza, tra le fila del Team Vitality, dell'italiano Daniele "Jiizuké" di Mauro, il cui imminente esordio coi colori dell'organizzazione francese segnerà il debutto di un atleta del Belpaese ai massimi livelli di League of Legends in Europa e nel mondo.

A Jiizuké va ovviamente il nostro enorme in bocca al lupo e l'augurio di continuare a far vedere quanto di buono mostrato in questi anni, con la speranza che questa sia l'annata della sua definitiva consacrazione sullo stage internazionale. Speriamo che la presenza di un italiano negli LCS sia solo il primo di tanti successi per la scena competitiva nostrana.

Quanto è interessante?
2