League of Legends: nel cosplay di Ahri rinasce il mito della volpe a nove code

League of Legends: nel cosplay di Ahri rinasce il mito della volpe a nove code
di

Dalla leggenda giapponese della volpe a nove code trae ispirazione Naruto, l'insormontabile opera di Masashi Kishimoto, ma non solo. Anche League of Legends per uno dei suoi Campioni ha attinto a questo mitico racconto. La malvagia creatura rinasce ora grazie a un favoloso cosplay.

Il più recente update di League of Legends ha generato qualche problema nel matchmaking, ma la community di videogiocatori e cosplayer resta fedele al titolo MOBA sviluppato da Riot Games. Su Instagram è stato infatti da non molto condiviso un cosplay di Ahri da League of Legends, la Campionessa che condivide lo spirito della volpe a nove code. Prima di lasciarvi al personaggio, ecco le novità introdotte in League of Legends dalla patch 12.17.

Le origini di Ahri sono un mistero anche per lei. Cresciuta in un branco di volpi, sviluppò un forte legame con la natura e tanta curiosità verso il genere umano. Fu allora, intraprendendo un viaggio per Runterra, che Ahri iniziò a scoprire il passato della tribù dei Vastaya, di cui conservava solamente le sue pietre gemelle.

A portare un cosplay di Ahri è l'artista Saya, conosciuta su Instagram con il nome utente di @sayathefox. Negli scatti condivisi sul social, vediamo la Campionessa di League of Legends indossare un outfit che ricorda l'aspetto Ahri K/DA (edizione prestigio 2022). In questa interpretazione della cosplayer Saya, Ahri veste un completo all black che fa risaltare la coda, i capelli e le orecchie color oro.

Quanto è interessante?
3