Esport

League of Legends: Faker dona 25.000 Dollari per la lotta al coronavirus

League of Legends: Faker dona 25.000 Dollari per la lotta al coronavirus
di

Lee "Faker" Sang-Hyeok, leggendario giocatore dei T1 (ora anche co-proprietario), ha donato l'equivalente di circa 25.000 Dollari per aiutare a combattere l'epidemia di COVID-19 nella Corea del Sud.

Il giocatore ha donato all'organizzazione no profit "Community Chest of Korea", nella speranza di contenere lo scoppio e ha anche continuato il percorso di donazione a cui hanno preso parte molti altri professionisti della LCK, il campionato di League of Legends coreano, attualmente sospeso.

Faker ha commentato: “Mi sono sentito devastato per coloro che lavorano giorno e notte per combattere il COVID-19. Volevo davvero aiutare coloro che combattono l'epidemia e sentivo che donare alla Community Chest of Korea era la scelta giusta. Spero che tutti si uniscano per superare questa terribile situazione...”.

Nel frattempo, a causa del crescente allarme relativo al COVID-19, la LCK come dicevamo è in pausa per garantire la sicurezza del pubblico e di tutti i soggetti coinvolti nel campionato.

L'esport, così molti altri settori, ne è stato profondamente colpito (pensate agli eventi cancellati in tutto il mondo) e in molti non sono rimasti insensibili scegliendo di far qualcosa per aiutare. Per dare una mano anche altri professionisti della LCK, come Chovy, DragonX e Bdd, hanno deciso di donare parte dei loro guadagni per aiutare a sconfiggere l'epidemia.

Quanto è interessante?
4