League of Legends, ultima patch rompe matchmaking: dodge possibile senza penalità

League of Legends, ultima patch rompe matchmaking: dodge possibile senza penalità
di

C’è un nuovo bug in League of Legends che ha sorpreso i giocatori in queste ore: in occasione della distribuzione della Patch 12.7 si è scoperto che “schivare” una partita classificata non comporta più penalità temporali e perdita di LP. Insomma, il dodge non è più una pratica con conseguenze per i giocatori.

Come riportato da Dexerto, in queste ore si è manifestato il citato problema tecnico: “dodgare” le partite, ovverosia lasciare la lobby del matchmaking competitivo durante la selezione dei campioni e prima dell’avvio del match, non sembra più applicare le penalità ai giocatori.

Come i più affezionati sanno bene, a oggi la perdita di LP e di tempo applicata è particolarmente pesante per coloro che abbandonano la partita prima di scendere sulla Landa degli evocatori. Di conseguenza, questo bug è quasi una manna dal cielo per i player più tossici. Su Reddit e sui forum è stato riferito che in questo momento è possibile abbandonare una partita ottenendo solo la penalità temporale e senza perdere LP, nemmeno nei match che valgono la promozione.

Ma non preoccupatevi, Riot Games è già in azione: gli sviluppatori hanno confermato di essere a conoscenza del problema e al lavoro sulla correzione del bug. Sarà interessante capire se i giocatori che hanno abusato di ciò riceveranno penalità retroattive o se scamperanno ogni ripercussione. Per ora, non ci resta che attendere un’altra micro-patch con il fix dedicato.

In conclusione, vi rimandiamo al programma completo di Worlds 2022.

FONTE: Dexerto
Quanto è interessante?
1