Esport

League of Legends: Remilia, prima giocatrice nella LCS, si è spenta a 24 anni

League of Legends: Remilia, prima giocatrice nella LCS, si è spenta a 24 anni
di

Maria "Remilia" Creveling, ex pro player e streamer di League of Legends, si è spenta all'età di 24 anni, secondo quanto riportato su Twitter da Richard Lewis, giornalista del portale Dexerto e suo grande amico.

Remilia ha iniziato la sua carriera nel 2013 giocando nella Curse Academy. Ha continuato a competere nella serie Challenger nordamericana e all'inizio del 2015, si è unita ai Misfits. Dopo aver vinto i playoff, l'organizzazione si è assicurata uno slot nel campionato LCS del 2016.

Dunque, dopo la promozione della squadra nella massima lega di League of Legends nordamericana, Remilia è diventata la prima donna nella storia a competere nella LCS. Dopo un ritiro molto discusso, Remilia è tornata a giocare nel settembre del 2016 per l'organizzazione Kaos Latin Gamers nel campionato sudamericano.

Nel corso della sua carriera, Remilia è diventata famosa per la sua abilità nell'utilizzo di Thresh e Morgana; per molto tempo - secondo molti - è stata una delle migliori giocatrici di Thresh nella regione nord americana. La causa della morte della ragazza è ancora da accertare. Secondo il tweet di Lewis, Remilia è morta nel sonno, durante la notte.

Quanto è interessante?
6