Esport

League of Legends: ecco il roster 2022 di MACKO Esports, arrivano talenti da tutta Europa!

League of Legends: ecco il roster 2022 di MACKO Esports, arrivano talenti da tutta Europa!
di

Le squadre italiane di League of Legends per la stagione competitiva 2022 iniziano a essere ben definite. In vista dell’inizio del PG Nationals fissato al 18 gennaio, MACKO Esports annuncia il roster 2022 per dominare un altro anno ancora la Landa degli Evocatori dopo la vittoria di entrambi gli Split al PG Nationals 2021.

Nuovo anno, nuovi giocatori in squadra…anche se non completamente. Nella corsia inferiore troviamo Vittorio “Click” Massolo come Support e Riccardo “Rharesh” Tata come Bot Laner, già parte dell’organizzazione dall’ottobre 2021 e confermati per quest’annata di competizioni. Allo stesso modo, “dietro le quinte” giunge la conferma dell’Head Coach Cristoforo "Cristo" Di Maggio e dell’Analyst Michele “Yariet” Maneggia.

Cambia invece il resto della squadra, che si arricchisce di pezzi del puzzle provenienti da tutta Europa: arriva il duo britannico composto dal 23enne Kallon “Kerberos” Ram nella Top Lane e Sofiane “Sof” Saibi nella Giungla, rispettivamente reduci da esperienze con Nordavind/00 Nation e Resolve. Entrambi hanno partecipato alla NLC 2021 Summer, dove Kerberos è arrivato ai Playoff con i Nordavind aggiudicandosi il 6° posto, mentre Sof si è fermato al 5° posto nel Girone A.

Il cerchio si chiude con Alexander “HawHaw” Fedde, Mid Laner reduce da esperienze con Domino Esports e l’organizzazione norvegese Bifrost. Nel contesto della Telialigaen 2021 autunnale è persino arrivato al secondo posto, sconfitto con il suo team solamente da Riddle Esports.

Non dimentichiamoci, infine, dei tre giovani talenti in panchina: il Jungler Fabrizio “Gine” Ginestroni, diciannovenne ex SMS Nebula; il Mid Laner Matteo “Cohle” Faoro, ex membro di team storici come Samsung Morning Stars, Racoon, CP Sparks, Outplayed e Mkers; e la Mid Laner Sara “Lairas” Luzzi.

Attenzione agli annunci in tutta Italia, però, poiché i Morning Stars hanno accolto il celebre botlaner Counter.

Quanto è interessante?
1