League of Legends stravolge la mappa: grosse novità con la prossima Stagione

League of Legends stravolge la mappa: grosse novità con la prossima Stagione
di

In vista della Stagione 2024 di League of Legends, Riot Games si prepara ad apportare alcune rilevanti modifiche alla mappa principale del gioco, Summoner's Rift, che riguarderanno non solo migliorie estetiche ma anche cambiamenti allo scenario.

Anzitutto il Baron Nasher riceverà tre nuove forme: Hunting Baron, dotato di poteri elettrici pur senza modificare il terreno della sua fossa; Territorial Baron, che proteggerà la propria fossa creando un muro; infine All-Seeing Baron trasforma la sua fossa in un tunnel aggiungendo inoltre l'abilità Void Rift che causa danni costanti con il passare del tempo. Novità anche per Rift Herald che, oltre a rinnovarsi visivamente, potrà essere cavalcato dai giocatori per un breve lasso di tempo. Arriva anche un nuovo mostro, Voidgrub: chi riesce ad uccidere queste creature riceverà il buff Hunger o the Void che aumenta i danni inflitti alle strutture; accumulando fino a un massimo di sei di questi potenziamenti sarà inoltre possibile evocare i Voidmites che ci affiancheranno nell'attacco alle strutture da noi prese di mira.

Per quanto riguarda l'Influenza del Vuoto, con la nuova Stagione arriverà anche negli accampamenti della giungla, trasformando Blue Sentinel, Red Brambleback e Scuttler rispettivamente in Voidborn Sentinel, Voidborn Brambleback e Voidborn Scuttler: pur essendo ora più difficili da sconfiggere, una volta battuti sarà possibile ricevere i loro buff a tutti i membri del party. Infine, oltre a modifiche per i terreni attorno al fiume della mappa volti a ridurre i vantaggi basati sui loro lati, verranno rimossi gli Oggetti Mitici: con questo cambiamento lo scopo è dare agli utenti maggiore flessibilità nel modo in cui vengono gestite le build degli oggetti.

Ricordiamo infine che la finale dei mondiali di League of Legends si terranno nel novembre del 2024 a Londra.