WildRift

League of Legends Wild Rift: LoL debutta su mobile, tutto quello che c'è da sapere

League of Legends Wild Rift: LoL su mobile
Anteprima: Android Games
di

League of Legends, il MOBA più apprezzato al Mondo, è disponibile ora in Beta anche su smartphone e tablet con League of Legends Wild Rift, ben più di una semplice versione portatile di LoL.

Il team di Riot Games ha voluto discostarsi dall'opera maggiore quel tanto che basta per riuscire a rendere il titolo godibile su dispositivi mobile. Ciò significa che la filosofia che permea l'esperienza di LoL non è stata stravolta bensì riadattata. In effetti, imbrigliare la natura di un titolo così complesso in schermi di pochi centimetri, senza controlli fisici, non è impresa da poco. La mappatura dei comandi segue sostanzialmente quello che ormai rappresenta lo standard per i prodotti tascabili appartenenti allo stesso genere. Per quanto concerne gli oggetti con cui personalizzare l'equipaggiamento del campione, il team di sviluppo ha studiato un sistema di acquisto veloce. Gli utenti all'inizio del match potranno scegliere tra alcuni set predefiniti.

Il lavoro di destrutturazione dell'esperienza di gioco tradizionale di League of Legends e il suo conseguente riassestamento su nuovi canoni ha portato a rivedere anche molti altri aspetti come, ad esempio, la leggendaria Landa degli Evocatori. La mappa, in questa versione tascabile, appare leggermente più piccola rispetto a quella proposta su PC. Non ci saranno inibitori e il Nexus non avrà torri per difenderlo e vi segnaliamo che gli aggiornamenti stagionali non seguiranno quelli pubblicati su PC.

Il team di sviluppo sembra aver lavorato inoltre per ottimizzare l'applicazione e permetterne l'installazione anche su dispositivi mobile più vecchi, senza compromettere troppo il gameplay e la fluidità a 60 fps. Per quanto riguarda i requisiti minimi si parla per gli smartphone Android si parla di un processore a 4 Core 1.5 Ghz o superiore, almeno 1.5 GB di RAM e uno schermo con risoluzione 1280x720. Sul fronte iOS invece la compatibilità parte dal modello di iPhone 6 Plus a salire. Infine, per quanto riguarda la road map futura, gli sviluppatori ci hanno anticipato in una intervista con il team di LoL Wild Rift che arriveranno non solo nuovi campioni ed eventi inediti a cadenza regolare ma anche skin esclusive. Inoltre, nel 2021 assisteremo alla nascita di una scena eSport di League of Legends Wild Rift regolamentata e maggiormente strutturata.

In definitiva, League of Legends Wild Rift ha del potenziale. Ora siamo curiosi di capire se il pesante nome che porta riuscirà a far amare agli utenti occidentali i MOBA tascabili.

Quanto è interessante?
2