Esport

Legends of Runeterra: ESIC becca tre cheater all'ESL Mobile Open

Legends of Runeterra: ESIC becca tre cheater all'ESL Mobile Open
di

La Esports Integrity Commission ha bannato ben tre giocatori di Legends of Runeterra (qui la nostra recensione del card game targato Riot Games) per un anno per aver imbrogliato durante l'ESL Mobile Open.

Stando alla dichiarazione ufficiale di ESIC, quest'ultima si è attivata dopo aver ricevuto un reclamo da parte di ESL Asia in merito alla "progressione anomala" di alcuni giocatori nella regione Asia-Pacifico dell'ESL Mobile Open - Legends of Runeterra.

Un'indagine condotta brevemente dagli esperti di ESIC, ha rivelato che tre giocatori si erano accordati per favorire la loro scalata alla classifica.

I giocatori, Le Hiep, DiaComSuon e Cuticini, sono stati squalificati e sospesi dalla scena competitiva per 12 mesi. Il ban finirà solo il 16 giugno 2022.

Cuticini ha, nel mentre, gestito anche altri due account falsi che sono stati utilizzati per favorire l’account principale nella scalata della classifica generale.

Insomma, un’associazione per delinquere in piena regola.

Tornando al gioco pulito: state già provando i deck della nuova espansione, Rise of the Underworlds? Rimanete sintonizzati, tra poco vi daremo i nostri consigli per scalare la ladder con i nuovi mazzi.

Quanto è interessante?
1