Lies of P, tra Bloodborne e steampunk: menzogne e braccia meccaniche nel Souls-like!

di

Quanto mostrato con la pubblicazione del primo gameplay trailer di Lies of P ci ha notevolmente incuriositi: la Redazione di Everyeye è dunque partita a caccia di ogni dettaglio sull'intrigante produzione.

Figlio del team sudcoreano Neowiz, l'Action RPG chiama in causa tra le sue fonti d'ispirazione nientemeno che il Pinocchio di Collodi, del quale tuttavia modifica tanto ambientazione quanto comparto narrativo. Convertito da burattino ad automa dalle suggestioni steampunk, il nostro protagonista sarà chiamato ad avventurarsi tra le cupe strade di una città invasa di mostri spaventosi e contaminata da un morbo sconosciuto. Il tutto nel tentativo di ricongiungersi a suo padre Geppetto, misteriosamente scomparso senza lasciare traccia.

Con un'estetica e un gameplay che hanno immediatamente riportato alla mente l'immortale Bloodborne di FromSoftware, Lies of P mira a proporre anche diverse meccaniche originali, incluse la possibilità di mentire agli NPC e la presenza di un potente braccio meccanico nell'arsenale del protagonista. Per presentarvi tutti i dettagli su Lies of P, la Redazione ha confezionato una ricca video anteprima dedicata: come sempre, trovate il filmato direttamente in apertura a questa news e sul Canale YouTube di Everyeye.

Cosa ve ne pare di questo peculiare progetto atteso su PC, PlayStation 5 e Xbox Series X|S?

Quanto è interessante?
2