Esport

LoL Worlds 2020: le squadre vietnamite non parteciperanno causa Covid

LoL Worlds 2020: le squadre vietnamite non parteciperanno causa Covid
di

Stando alle ultime notizie, le squadre provenienti dal Vietnam e qualificate ai Worlds non potranno partecipare. Le due formazioni vietnamite che dovrebbero partire per il campionato mondiale di League of Legends, che inizierà a Shanghai il prossimo 25 settembre, hanno preso una decisione sofferta ma definitiva: non si presenteranno.

Questo a causa del rischio che i giocatori e lo staff non possano rientrare in patria dopo il loro soggiorno in Cina. A quanto pare le misure di prevenzione adottate in Vietnam per arginare la diffusione del coronavirus impedirebbero loro di rientrare. Riot non sostituirà le squadre vietnamite, ma organizzerà un torneo a 22 squadre anziché 24 come inizialmente previsto.

Non è chiaro come si svolgerà il campionato del mondo di Shanghai. Cio che è certo è che sarà un mondiale atipico, giocato - al pari dell'NBA - in una bolla isolata e protetta dal mondo esterno. Vedremo se il caso delle squadre vietnamite rimarrà isolato o se seguiranno altri colpi di scena, perché Riot Games (team responsabile di League of Legends) è attualmente al lavoro con Tencent e il governo cinese per consentire alle squadre di arrivare anche da paesi, come Stati Uniti e Brasile, tra i più colpiti al mondo.

Quanto è interessante?
2