Loot box e gacha game vietati ai minori in Spagna: documento di identità obbligatorio

Loot box e gacha game vietati ai minori in Spagna: documento di identità obbligatorio
di

In Spagna le loot box nei videogiochi e i gacha game diventeranno presto vietati ai minori, secondo il nuovo disegno di legge proposto dal governo, che per mesi ha cercato di trovare una soluzione per regolamentare le meccaniche che spesso sono state accostate al gioco d'azzardo.

Il sistema di protezione impedirà ai giocatori minorenni di accedere alle loot box o ai gacha game per spendere denaro reale ed ottenere ricompense casuali. A tal fine verrà introdotto un metodo di verifica dell'età dell'utente, che potrà essere comprovata tramite carta di identità, passaporto o patente di guida. Un ulteriore cambiamento prevede che verrà imposto un limite massimo alle spese effettuabili, anche se non è ancora chiaro se verrà applicato giornalmente o per periodi di tempo più estesi.

I cambiamenti riguarderanno direttamente anche publisher e sviluppatori, in quanto obbligati a rivelare le percentuali di ottenimento dei vari oggetti potenzialmente inclusi nelle loot box, una pratica già divenuta standard in alcuni titoli online. I cambiamenti prevedono inoltre che, in caso di violazioni di queste norme, le compagnie dovranno pagare multe da 25.000 a 100.000 euro.

A distanza di molti anni dalla loro comparsa, le loot box fanno ancora discutere e secondo un recente report europeo sono in grado di aggredire e manipolare i giocatori.

Quanto è interessante?
3