Lost Ark, ban per oltre 1 milione di bot: crollano le code in Europa

Lost Ark, ban per oltre 1 milione di bot: crollano le code in Europa
di

Nonostante la decisione di non introdurre server aggiuntivi per Lost Ark in Europa, sembra proprio che il team di sviluppo sia comunque riuscito a migliorare la situazione delle code nel Vecchio Continente.

Moltissimi giocatori stanno infatti segnalando un netto miglioramento sul fronte dei tempi di attesa per l'ingresso in partita per l'MMO. Le ragioni sarebbero da rintracciare nella recente operazione condotta dagli autori di Lost Ark contro i bot. Come comunicato dalla software house, le ultime ore hanno infatti visto l'allontanamento dai server di oltre un milione di account ritenuti illegittimi.

Nell'attuare il provvedimento, Tripod Studio ha posto precisi paletti, con l'intento di evitare di colpire per errore anche videogiocatori corretti. In alcuni casi limite, comunica però il team, è però possibile che alcuni ban abbiano interessato anche membri della community di Lost Ark. In tal caso, la software house invita gli interessati a rivolgersi al supporto tecnico, tramite il sito ufficiale di Tripod Studio.

Nel prossimo futuro, ulteriori operazioni provvederanno a comminare altri ban a bot e cheater. Nel frattempo, ricordiamo inoltre che Lost Ark si aggiornerà presto con nuovi Raid e missioni, mentre il mese di marzo vedrà anche la pubblicazione di una road map dettagliata per il supporto post lancio.

Quanto è interessante?
4