Lost Ark: le visualizzazioni di una streamer crescono grazie ad un... seno finto

Lost Ark: le visualizzazioni di una streamer crescono grazie ad un... seno finto
di

Lost Ark non è più uno dei giochi più popolari su Twitch, come fare dunque per aumentare le visualizzazioni e far tornare l'interesse su questo titolo? Ecco l'idea della streamer poopernoodle.

A mo di provocazione, poopernoodle ha acquistato una protesi in silicone per il seno e l'ha indossata prima di iniziare la live. Risultato? Oltre 19.000 spettatori in più rispetto alla trasmissione precedente per un totale di 30.000 spettatori unici, il miglior risultati di sempre per poopernoodle, attiva nel settore gaming ed intrattenimento, con scherzi, gag, candid camera e video ironici, oltre appunto a gameplay.

Quello di poopernoodle è stato un esperimento sociale per dimostrare come le ragazze non abbiano assolutamente vita facile su Twitch, proporre contenuti in grado di attirare l'attenzione di migliaia di spettatore non è semplice ma sapere che basta ricorrere al nudo per far impennare le views è causa di frustrazione per molte creator, che non si sentono realmente apprezzate per il loro lavoro.

Sul profilo Twitter di poopernoodle e in chat su Twitch si è scatenato un dibattito su chi concorda con le idee della streamer e chi invece l'accusa solamente di aver cercato la via più semplice per aumentare le statistiche del proprio canale, mediamente non esaltanti.

FONTE: DeXerto
Quanto è interessante?
2