Mad Max PS4: quattro consigli utili per cominciare a esplorare le Wasteland

di

Con l’aggiunta di Mad Max al parco titoli del Playstation Plus di aprile, numerosi saranno i giocatori che, in questi giorni, si staranno apprestando ad affrontare le Wasteland e ad avviare la costruzione della Magnum Opus. Questa guida, comprensiva di qualche trucco e qualche consiglio, è rivolta proprio a loro.

Alle sue fondamenta, Mad Max è un gioco che si articola tra combattimenti corpo a corpo e combattimenti su veicoli: buona parte degli accorgimenti da tenere a mente nel corso di gioco saranno dunque in qualche modo legati al vostro veicolo e alle numerosissime scazzottate.

La valuta
La valuta, nel mondo post-apocalittico di Mad Max, sono i Rottami: questi vi permetteranno di acquistare potenziamenti di ogni sorta – sia per Max che per la vettura. Data la loro importanza nell’economia dello sviluppo, accumulare rapidamente Rottami sarà indubbiamente una priorità. Non temete, tuttavia: ottenere Rottami, di per sé, non è affatto complesso. Ciò che farà la differenza tra la ricchezza e la povertà del nostro personaggio sarà unicamente la nostra dedizione nel “perdere” un po’ di tempo per raccogliere tutti i Rottami sparsi a seguito di una battaglia. In via generale, comunque, a un combattimento corrisponde quasi sempre una considerevole entrata di Rottami: se siete in carenza, basterà menare un po’ le mani e distruggere qualche avamposto.

Il veicolo
La Magnum Opus, la vettura che ci ritroveremo a guidare nel corso del gioco, è la vostra migliore amica: dato il frequente ed estensivo utilizzo che dovrete farne, cercate di trattarla con la dovuta cautela. In particolare, tenete a mente che urtare altri veicoli (o qualsiasi altro corpo solido, in realtà) danneggerà la vostra vettura: purtroppo, in questo senso, non potrete darvi alla pazza gioia urtando tutto ciò che capita - almeno finché non comprerete l'apposito potenziamento.

L’arpione
Mantenendoci sulla linea del veicolo, ci teniamo a sottolineare come l’arpione sia un’arma assolutamente magnifica. In termini di utilità, nelle prime ore di gioco non troverete di meglio: l’arpione può fare a pezzi le macchine nemiche, abbattere vari tipi di difese e, soprattutto, far volare via dai propri sedili gli altri guidatori. La parte migliore, in tutto ciò, è che l’arpione è fondamentalmente illimitato: al di là di un cooldown (tra l’altro riducibile con dei potenziamenti), non dovremo preoccuparci di nulla.

I combattimenti a terra
La chiave del combattimento di Mad Max, fortemente ispirato a quello della serie Arkham, sta nell’adattarsi ai metodi d’attacco di ciascun nemico. Dato l’elevato quantitativo di avversari che ci ritroveremo ad affrontare in una sola volta, sulle prime l’impresa potrebbe risultare complessa: col tempo e la giusta attenzione, tuttavia, non dovreste avere problemi a liberarvi facilmente di qualsiasi scontro il gioco vi pari davanti. Una volta appresi i pattern dei nemici, diventa tutta una questione di bloccare quando necessario, schivare quando necessario e contrattaccare quando necessario. Per comprendere quando un attacco debba essere bloccato o schivato, aiutatevi con le icone che compaiono in corrispondenza dei nemici nel momento del loro attacco: se l’icona è rossa, dovete necessariamente schivarli; se l’icona è gialla, potete pararvi.

Quanto è interessante?
5

Mad Max

Mad Max
Aggiungi in Collezione
  • In Uscita su
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Date di Pubblicazione
  • Pc : 04/09/2015
  • PS4 : 04/09/2015
  • Xbox One : 04/09/2015
  • Genere: Free Roaming
  • Sviluppatore: Avalanche Studios
  • Publisher: Warner Bros. Interactive Entertainment
  • Pegi: 16+
  • Lingua: Inglese con Sottotitoli in Italiano
  • Sito Ufficiale: Link
  • Costo Digidelivery: 49,99 €
  • Link Download: Link
  • Richieste Hw Consigliate
  • CPU: Intel Core i5-650, 3.2 GHz
  • RAM: 6 GB RAM
  • GPU: NVIDIA GeForce GTX 660ti
  • Caratteristiche tecniche
  • +

Che voto dai a: Mad Max

Media Voto Utenti
Voti: 54
7.1
nd