Man of Medan: Video Recensione 4K del nuovo gioco degli autori di Until Dawn

The Dark Pictures Anthology: Man of Medan (4K)
Recensione: Multipiattaforma
di

Ispirato all'inquietante leggenda della nave mercantile Ourang Medan, la cui tragedia è avvenuta nel 1947, Man of Medan, primo capitolo della The Dark Pictrures Anthology, è la nuova opera di stampo cinematografico diretta da Supermassive Games.

La casa di sviluppo di Guildford è decisamente legata al genere horror, come testimoniano i precedenti lavori su Until Dawn e The Impatient: con Man of Medan, gli autori inglesi tentano così di mettere a frutto la loro esperienza per immergerci in un nuovo incubo interattivo popolato da fantasmi e creature demoniache disposte a tutto pur di reclamare le anime dei personaggi affidatici.

Nell’arco di quattro ore vivremo un'avventura incalzante ma incostante, suggestiva ma prevedibile, che acquisisce nuova linfa e maggiore originalità se vissuta in compagnia di un altro impavido utente. Gli inciampi della modalità singleplayer, infatti, vengono felicemente riequilibrati da una serie di sfide multiplayer da svolgersi sia in cooperativa che in competizione con i propri amici, una doppia soluzione che contribuisce a infondere originalità a una formula che, altrimenti, sarebbe risultata decisamente monocorde.

La nave che ospiterà i protagonisti di Man of Medan salperà ufficialmente nella giornata di venerdì 30 agosto, giusto in tempo per il lancio del nuovo horror di Bandai Namco e Supermassive Games su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Oltre alla video recensione che campeggia a inizio articolo, vi informiamo che sulle pagine di Everyeye.it trovate anche la recensione di Man of Medan a firma di Giuseppe Arace.

Quanto è interessante?
3