Mario Tennis Aces Guida: come sconfiggere Calamako e Boom-Boom in modalità Avventura

di

La modalità Avventura, in Mario Tennis Aces, presenta un livello di difficoltà medio alla portata di tutti. Ciò non significa, tuttavia, che il titolo non presenti degli occasionali spike di difficoltà. Due, in particolare, sono gli incontri che potrebbero farvi penare: quello con Calamako e quello con Boom-Boom. Analizziamoli insieme.

Come battere Calamako
Il match con Calamako, se visto come un semplice incontro di tennis, potrebbe risultare come qualcosa di quasi scorretto. Nel corso della partita, infatti, Calamako assesterà con precisione millimetrica numerosissimi colpi all’albero al centro della rete; in questo modo, la pallina cambierà direzione all’ultimo istante. Anche giocando un tennis impeccabile, vincere potrebbe rivelarsi un’impresa assai ardua. Tuttavia, Mario Tennis Aces non è solo un gioco di tennis: le meccaniche previste dal titolo sono numerosissime, e sfruttarle appieno sarà, in questo caso, assolutamente fondamentale.

La meccanica più importante da tenere a mente sarà quella del Colpo Intenso. Calamako, infatti, sarà raramente in grado di bloccare con successo questo tipo di attacco. Cercate di portare a termine più mini-giochi possibili prima del match: in questo modo, vi troverete con il massimo delle racchette possibili a questo punto della storia (ovvero tre).

Il vostro obiettivo principale sarà quello di rompere la racchetta dell’avversario. Solitamente, dovrete effettuare tre Colpi Intensi per romperne una; Calamako ne ha 4 in totale, ma con un po’ di perseveranza non risulterà un’impresa impossibile. Cercate solo di caricare il più possibile ogni colpo, in modo da accumulare la barra dell’energia più rapidamente. Quando siete pronti ad assestare un Colpo Intenso, ricordate di mirare al lato di Calamako, non direttamente su di lui.

Come battere Boom-Boom
La tecnica della rottura della racchetta, sebbene con le dovute specificazioni, può essere applicata anche allo scontro con Boom-Boom.

Cercate, anzitutto, di prestare la dovuta attenzione ai mecha-pooka che l’avversario lancerà sulla vostra parte del campo: l’esplosione generata dai suddetti, infatti, vi lascerebbe storditi e bloccati per alcuni, preziosissimi secondi. Fortunatamente, i mecha-koopa possono anche essere utilizzati contro Boom-Boom: rispedendoli dall’altra parte del campo, infatti, potreste far mangiare all’avversario la sua stessa medicina.

In questo caso, comunque, la pazienza necessaria per spuntarla rompendo le racchette sarà decisamente maggiore: Boom-Boom possiede infatti più racchette di Calamako, e riceve, in generale, meno danno della piccola seppia. Con ogni probabilità, vi ritroverete ad andare al terzo set.

Quanto è interessante?
4